FORMAZIONE IN AULA

Scuola per Politici e Amministratori di Enti locali e Regione 2024 (corso avanzato)

con: LUCA BERTONI, NICOLA ROBERTO COLANGELO, PASQUALE CRISCUOLO, FABRIZIO DALL'ACQUA, CLAUDIO GALTIERI, AMBROGIO MOCCIA
CORSO A PAGAMENTO
Iscrizioni a numero chiuso

STRUTTURA CORSO

8 lezioni per un totale di 24 ore
14 Settembre 2024 - dalle ore 09:00 alle 12:00
21 Settembre 2024 - dalle ore 09:00 alle 12:00
5 Ottobre 2024 - dalle ore 09:00 alle 12:00
12 Ottobre 2024 - dalle ore 09:00 alle 12:00
19 Ottobre 2024 - dalle ore 09:00 alle 12:00
26 Ottobre 2024 - dalle ore 09:00 alle 12:00
9 Novembre 2024 - dalle ore 09:00 alle 12:00
15 Novembre 2024 - dalle ore 15:00 alle 18:00

“Amministratore un Comune è un’attività complessa perché le scelte amministrative impattano su molteplici aspetti della vita quotidiana dei cittadini e delle imprese (scuola, mobilità, bisogni sociali, rigenerazione urbana) le cui istanze a volte sono risolvibili con azioni immediate, ma spesso necessitano di un’accurata programmazione delle attività, la cui efficacia è largamente condizionata dalla piena conoscenza dei bisogni della propria comunità da veicolare attraverso un percorso amministrativo finalizzato al pieno soddisfacimento dell’interesse pubblico. Non sempre però lo scopo legittima i mezzi, perché questi presuppongono capacità, competenze e conoscenze tecniche specifiche lontane dalla provenienza professionale dell’amministratore. Di qui il rischio che il dialogo tra politica e gestione (dirigenti dell’ente) diventi un “dialogo tra sordi” con conseguenze devastanti sul piano operativo. Il Corso ha l’ambizione di fornire agli amministratori le conoscenze necessarie per affrontare al meglio il proprio ruolo.”
Claudio Biondi, Direttore Upel Italia – Direzione organizzativa

“Il positivo esito dell'ultimo corso per gli amministratori comunali, ci ha convinti a continuare l'esperienza. In questa occasione abbiamo voluto anche inserire materie “nuove", cioè più moderne e non trattate in precedenza. Auspichiamo che la grande qualità espositiva dei docenti selezionati renderà tutti gli argomenti particolarmente interessanti ed utili per gli uditori.”
Giuseppe Mele, già Segretario generale del Comune di Milano – Coordinamento scientifico

 

Ente organizzatore: Unione Provinciale Enti Locali (UPEL) e Centro Culturale Europeo (CCE)
Coordinamento scientifico: Dott. Giuseppe Mele
Direzione organizzativa: Dott. Claudio Biondi

Obiettivi

Il Corso si pone l’obiettivo di colmare quel possibile gap di conoscenze, competenze e valori degli amministratori degli enti territoriali, in virtù della diversa provenienza professionale rispetto al settore pubblico. Tale gap può concretizzarsi in mancanza di conoscenze teoriche, piuttosto che organizzative o procedurali.

Gli obiettivi sono quindi legati all’esigenza di contribuire allo sviluppo di competenze trasversali e strategiche e di quelle “specialistiche” per svolgere al meglio il proprio ruolo, partendo dalle tematiche affrontate nel primo percorso formativo (corso base) svolto nel 2023.

Destinatari

Amministratori (e aspiranti amministratori) di enti territoriali che hanno frequentato il corso base nel 2023.

Sede e modalità di partecipazione

Palazzo Arese Borromeo, via Arese Borromeo 41, Cesano Maderno (MB) – in aula.

Ad esaurimento dei posti disponibili in aula, la direzione si riserva la possibilità di attivare la modalità di partecipazione online.

Programma

Gli appalti pubblici dopo il nuovo Codice dei contratti

Ing. Luca Bertoni - Energy Manager, esperto di contratti pubblici

Sabato 14 settembre, dalle ore 9.00 alle 12.00

La responsabilità penale degli amministratori comunali

Dr. Ambrogio Moccia - già Presidente della V sez. penale del Tribunale di Milano

Sabato 21 settembre, dalle ore 9.00 alle 12.00

  • La qualifica di pubblico ufficiale: implicazioni in termini di responsabilità
  • La responsabilità da condotte materiali
  • La responsabilità da atti amministrativi: Il peculato; La concussione; Le varie fattispecie di corruzione
  • Atti vincolati ed atti discrezionali: ricadute sulla valutazione della responsabilità
  • In particolare: il reato di abuso in atti di ufficio
  • La responsabilità da “non agire”: reati omissivi - reati commissivi mediante omissione
  • L’articolo 40 del Codice penale
  • La delicata posizione del responsabile della protezione civile

La discrezionalità della P.A. e la responsabilità di amministratori e funzionari nello scenario attuale

Dr. Claudio Galtieri - già Procuratore Generale della Corte dei conti

Sabato 5 ottobre, dalle ore 9.00 alle 12.00

  • Le scelte degli amministratori e funzionari pubblici tra potere vincolato e discrezionalità
  • I limiti alla discrezionalità connessi ai profili finanziari e contabili e agli equilibri di bilancio
  • I rapporti tra discrezionalità e motivazione delle scelte e degli atti amministrativi
  • Il principio di risultato nel Codice dei contratti ed il suo potenziale valore in via generale
  • La distinzione tra ruolo dell’amministratore politico o eletto e ruolo dei dirigenti e funzionari e le
  • differenti responsabilità
  • La responsabilità “da risultato”, la responsabilità amministrativa e la responsabilità contabile
  • I rapporti tra responsabilità civile, responsabilità penale e responsabilità amministrativa
  • Il ruolo della Corte dei conti: attività di controllo e giurisdizione contabile
  • La burocrazia "difensiva", gli ostacoli da rimuovere e la responsabilità anche alla luce delle sentenze della Corte costituzionale
  • Il ritardo e l’inerzia come fonte di responsabilità
  • L’attuazione del PNRR e l’attenuazione della responsabilità
  • L’insindacabilità nel merito delle scelte discrezionali
  • L’esenzione della responsabilità degli amministratori per atti a contenuto tecnico
  • Le prospettive di riforma della responsabilità amministrativa e contabile

Il ciclo di gestione della performance negli enti locali

Dr. Pasquale Criscuolo - Segretario e Direttore Generale del Comune di Parma

Sabato 12 ottobre, dalle ore 9.00 alle 12.00

  • Politiche di Ente e valore pubblico
  • L’importanza dell’analisi dei dati a supporto di scelte politiche efficaci
  • Business intelligence e intelligenza artificiale
  • Differenza tra indicatori di output, di outcome e rilevazione dell’impatto
  • La valutazione di impatto generazionale
  • L’interazione tra Carta dei Servizi, reingegnerizzazione dei processi e gli indicatori di performance organizzativa
  • Esempi di progetti complessi che generano impatto
  • Il coinvolgimento del Territorio nell’attuazione delle politiche di Ente
  • Il partenariato pubblico privato

La prevenzione della corruzione negli enti locali

Dr. Fabrizio Dall’Acqua - Segretario Generale del Comune di Milano

Sabato 19 ottobre, dalle ore 9.00 alle 12.00

  • La trasparenza amministrativa: genesi e finalità
  • Dal segreto generalizzato all’accesso generalizzato: l’evoluzione del concetto di trasparenza
  • L’accesso documentale, l’accesso civico semplice e l’accesso civico generalizzato
  • Il bilanciamento degli interessi e la partecipazione al procedimento dei controinteressati
  • Scelte organizzative di gestione del procedimento di accesso civico
  • Accesso e privacy
  • Registro di accesso e modalità di gestione
  • Rimedi esperibili e ruolo del RPCT

Diritto dell’ambiente

Arch. Dora Lanzetta - Direttore d'Area Direzione Rigenerazione Urbana del Comune di Milano

Sabato 26 ottobre, dalle ore 9.00 alle 12.00

  • La Valutazione Ambientale Strategica (VAS) dei Piani di Governo del Territorio (PGT)
  • Invarianza idraulica nei PGT
  • La componente geologica e acustica nei PGT

Diritto urbanistico

Arch. Dora Lanzetta - Direttore d'Area Direzione Rigenerazione Urbana del Comune di Milano

Sabato 9 novembre, dalle ore 9.00 alle 12.00

  • Strumenti urbanistici e componente ambientale - "Edilizia Pulita" nella pianificazione e progettazione edilizia

Gestione Economica Finanziaria dell’Ente Locale

Dr. Roberto Nicola Colangelo - Direttore Bilancio e Partecipate del Comune di Milano

Venerdì 15 novembre, dalle ore 15.00 alle 18.00

  • Gestione del Bilancio
  • Gestione degli Investimenti
  • Risultato di Amministrazione: Utilizzo Fondi Avanzo di Amministrazione
  • Temi Speciali di Bilancio

Attestato e documentazione

L’attestato di frequenza sarà rilasciato a conclusione del corso a mezzo e-mail. La documentazione sarà messa a disposizione dei soli partecipanti a mezzo e-mail, secondo le indicazioni fornite dai docenti.

Quote

  • Comuni fino a 5.000 abitanti: € 50,00 a persona*
  • Comuni da 5.001 a 20.000 abitanti: € 75,00 a persona*
  • Comuni oltre 20.000 abitanti: € 100,00 a persona*
  • Privati: € 146,40 a persona (€ 120,00 + IVA 22%)

* per gli importi superiori a €. 75,00 verrà addebitata la marca da bollo di €. 2,00. Si prega di comunicare i riferimenti della determina di impegno di spesa prima della data di inizio del corso a upel@upel.va.it

Modalità pagamento

  • Enti: a ricezione della fattura che verrà emessa al termine del corso
  • Privati, aziende, studi professionali: richiesto pagamento anticipato. In fase di iscrizione corso, inviare a upel@upel.va.it la ricevuta di pagamento

Il versamento della quota potrà essere effettuato sul c/c bancario UPEL presso BPER BANCA – Via Vittorio Veneto 2 – Varese (CODICE IBAN: IT78G0538710804000042439240) oppure sul c/c postale n. 19166214 (CODICE IBAN: IT63 U076 0110 8000 0001 9166 214), entrambi intestati a Upel – Via Como n. 40 – 21100 Varese.

Vai alla pagina Durc e tracciabilità

Docente: LUCA BERTONI

Energy Manager, esperto di contratti pubblici

Docente: NICOLA ROBERTO COLANGELO

Direttore Bilancio e Partecipate del Comune di Milano

Docente: PASQUALE CRISCUOLO

Segretario e Direttore Generale del Comune di Parma

Docente: FABRIZIO DALL'ACQUA

Segretario Generale del Comune di Milano

Docente: CLAUDIO GALTIERI

già Procuratore Generale della Corte dei conti

Docente: AMBROGIO MOCCIA

già Presidente della V sez. penale del Tribunale di Milano

ISCRIZIONI A NUMERO CHIUSO

In caso di impossibilità a partecipare inviare disdetta entro 3 giorni dall’evento a formazione@upel.va.it.
La mancata comunicazione comporterà l’addebito di una penale pari al 50% della quota di partecipazione, se dovuta.

iscriviti